29 maggio 2017
Aggiornato 02:00
L'episodio in Stazione centrale, i feriti ricoverati in ospedale

Milano, allarme in Stazione Centrale: italo-marocchino accoltella un poliziotto e due militari

Allarme sicurezza a Milano, dove ieri sera un giovane italo-marocchino di 21 anni, Ismail Tommaso Ben Yousef Hosni ha accoltellato un poliziotto e due militari in servizio di sicurezza alla Stazione Centrale

MILANO - Allarme sicurezza a Milano, nella serata del 18 maggio, intorno alle 20, un giovane italo-marocchino di 21 anni, Ismail Tommaso Ben Yousef Hosni, nato in Italia da madre italiana e padre magrebino, durante un controllo alla Stazione Centrale ha accoltellato un poliziotto e due militari in servizio di sicurezza. I tre sono stati feriti in maniera non grave. Durante il controllo dei documenti, il ragazzo, con precedenti penali per spaccio, per motivi ancora non chiariti, ha estratto un coltello da cucina e ha colpito i tre componenti della pattuglia ferendo il poliziotto a un braccio e i militari alla gola e alla clavicola. Subito è stato immobilizzato e arrestato con l'accusa di tentato omicidio.