26 marzo 2017
Aggiornato 22:30
La protesta quasi silenziosa

Dopo Rigopiano la protesta dei Vigili del fuoco a Montecitorio: noi sottopagati

I Vigili del fuoco, gli stessi eroi del terremoto e del Rigopiano, non sono solo i peggio pagati tra i corpi dello Stato ma si trovano anche agli ultimi posti nella classifica delle retribuzioni del pubblico impiego

ROMA - I vigili del fuoco manifestano davanti alla Camera dei Deputati a Roma: migliaia di pompieri in divisa sono arrivati a Montecitorio da tutta Italia per rivendicare un più equo trattamento pensionistico e retributivo. Secondo il Conapo, il sindacato autonomo dei vigili del fuoco, il corpo riceve trecento euro al mese in meno rispetto alle già sottopagate forze di polizia e non esiste alcun riconoscimento dei servizi operativi ai fini pensionistici. "I vigili del fuoco, gli stessi eroi del terremoto e del Rigopiano - si legge in una nota - non sono solo i peggio pagati tra i corpi dello Stato ma, secondo la ragioneria generale, si trovano anche agli ultimi posti nella classifica delle retribuzioni del pubblico impiego, ma nessuno interviene".