Chiesa Cattolica | Dimissioni Benedetto XVI

Per il Papa penultimo Angelus, poi settimana di ritiro spirituale

Dopo l'udienza di mercoledì scorso e la messa a San Pietro per le Ceneri, sarà una nuova occasione per parlare ai fedeli della sua scelta epocale. In piazza San Pietro e lungo via della Conciliazione sono attese diverse decine di migliaia di fedeli

Papa Benedetto XVI

Papa Benedetto XVI

CITTÀ DEL VATICANO - Penultimo Angelus di Benedetto XVI domani a mezzogiorno. Il Papa, che lunedì ha annunciato la sua rinuncia per il 28 febbraio, si affaccerà come di consueto dalla finestra del suo studio nel Palazzo apostolico. Dopo l'udienza di mercoledì scorso e la messa a San Pietro per le Ceneri, sarà una nuova occasione per parlare ai fedeli della sua scelta epocale. In piazza San Pietro e lungo via della Conciliazione sono attese diverse decine di migliaia di fedeli.

Dopo l'Angelus il Papa inizia nel pomeriggio gli esercizi spirituali quaresimali con la Curia romana. 'Il tempo del silenzio', titola in prima pagina l'Osservatore Romano. A guidare il ritiro, il cardinale Gianfranco Ravasi. In questo periodo vengono sospese le udienze private e speciali, compresa quella generale del mercoledì. Sabato pomeriggio, dopo la conclusione degli esercizi spirituali, Benedetto XVI riserva la sua ultima udienza al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Il giorno dopo l'ultimo Angelus del pontificato. Il mercoledì 27 ultima udienza in piazza San Pietro. L'ultimo giorno del Pontificato, infine, il 28 febbraio, il Papa di mattina si accomiata dai cardinali nel corso di un'udienza nella sala Clementina in Vaticano. Alle 17 parte per Castel Gandolfo, dove alle 20 decade da Pontefice romano e dove rimarrà per un paio di mesi. Mentre, a partire dal primo marzo, inizia la Sede apostolica vacante e i cardinali di tutto il mondo si riuniscono a Roma dapprima nelle Congregazioni generali e poi nel Conclave che sceglierà il suo successore.

Seguici sui social network

Altre notizie