Ormeggiato nei pressi del lido «La Playa» di Castellaneta Marina

Taranto, catamarano alla deriva, ma a bordo non c'era nessuno

I bagnanti che hanno assistito alla scena hanno dato immediatamente l'allarme alla centrale operativa della Capitaneria di porto. Giunti sul posto, i militari hanno avviato le ricerche per dei possibili dispersi, ma qualche minuto dopo sono stati rassicurati dalla telefonata del proprietario del natante

Taranto, catamarano alla deriva, ma a bordo non c'era nessuno

Taranto, catamarano alla deriva, ma a bordo non c'era nessuno

TARANTO - Un catamarano, ormeggiato nei pressi del lido «La Playa» di Castellaneta Marina, in provincia di Taranto, questo pomeriggio, a causa dell'improvviso maltempo e del forte vento, ha rotto gli ormeggi ed ha preso il largo ribaltandosi dopo un centinaio di metri. A bordo non c'era nessuno. I bagnanti che hanno assistito alla scena hanno dato immediatamente l'allarme alla centrale operativa della Capitaneria di porto. Giunti sul posto, i militari hanno avviato le ricerche per dei possibili dispersi, ma qualche minuto dopo sono stati rassicurati dalla telefonata del proprietario del natante.
L'uomo, infatti, ha chiamato la Guardia costiera spiegando che la sua barca aveva rotto gli ormeggi andando alla deriva, ma che a bordo non c'era nessuno. Al centralino della Capitaneria di porto di Taranto nel pomeriggio, tra le 14 e le 15 circa, sono arrivate diverse richieste di soccorso da altre 4 imbarcazioni in difficoltà a causa del brusco cambiamento del tempo. Tutti gli interventi si sono risolti senza causare danni alle persone.
Il maltempo ha provocato invece forti disagi alla circolazione stradale e ferroviaria tra Taranto e Brindisi. Sulla tratta che collega i due capoluoghi, tra Francavilla Fontana (Brindisi) e Grottaglie (Taranto), a causa delle abbondanti piogge, i treni sono stati fermati e Trenitalia ha dovuto attivare un servizio di autobus sostitutivi.

Tra Ancona e Brindisi sequestrati oltre 700 kg di sigarette - Oltre 700 kg si sigarette di contrabbando sono state trovate e sequestrate da funzionari dell'Ufficio delle Dogane, con la collaborazione della Guardia di Finanza, in due distinte operazioni nei porti di Ancona e Brindisi.
Ad Ancona sono stati sequestrati 674 kg di 'bionde' per un valore di 144.910 euro: le sigarette (marche 'Raquel', 'Rachel Slims', 'Gold Classic' e 'Voxx') sono state rinvenute a bordo di un autocarro frigo Iveco sbarcato dalla motonave Anek, proveniente dalla Grecia e destinato in Italia. La merce scoperta era nascosta dietro bancali di legno, in doppifondi ricavati all'interno del cassone isotermico del frigo. Il conducente dell'automezzo, italiano, è stato arrestato e il veicolo sequestrato.
A Brindisi invece sono stati sequestrati 60 kg di sigarette, nascoste sotto il pianale di un rimorchio, adibito al trasporto di asini, trainato da un furgone proveniente sempre dalla Grecia con alla guida un cittadino bulgaro, che viaggiava assieme a un connazionale. I due sono stati arrestati per contrabbando, mentre gli animali dopo essere stati sottoposti a visita veterinaria da parte della struttura sanitaria competente, sono stati affidati ad un centro idoneo alla loro custodia.

Seguici sui social network

Altre notizie

In primo piano

Il giovanotto che mette le dita negli occhi

Magistrati e giornalisti, burocrati e accademici odiano Renzi perché h...

Decine di 007 israeliani fanno obiezione di coscienza

Per il quotidiano Yediot Aharonot, una quarantina di membri della più ...

Berlusconi vuole le elezioni

In alternativa, la nota politica portavoce del premier, redatta dallo ...

«Facciamola finita con lo Statuto dei lavoratori»

La proposta del segretario del Nuovo centro destra infiamma una polemi...

Sport

Roma, inizia l’avventura Champions

Entusiasmo alle stelle in vista del debutto in Champions League contro...

Giro d'Italia 2015, ritorno a Madonna di Campiglio

A sedici anni dalla vittoria di Pantani. La tappa è stata presentata i...

Allegri l'«ambizioso»

La Juve è pronta all'esordio in Champions che avverrà domani contro il...

Champions League, oltre 40 milioni al vincitore

La Uefa ha presentato il sistema di redistribuzione dei ricavi per la ...

SciTech

Record di prevendite per i nuovi iPhone 6

Oltre 4 milioni di prenotazioni nelle prime 24 ore. «E' stato il balzo...

Microsoft compra Minecraft per 2,5 miliardi

Il colosso mette le mani sulla svedese Mojang. La mossa fa parte della...

L'ultima tempesta solare vista dallo spazio

Queste immagini sono state registrate dalla sonda Solar Dynamics Obser...

All'acquario di Genova è nato un cucciolo di delfino

Una femmina della specie tursiope è venuta alla luce il 31 agosto scor...

Donna

Canalis «sposa raggiante»

Elisabetta Canalis ha sposato il chirurgo americano Brian Perri nella ...

«Sin City», nuovo capitolo con un cast d'eccezione. E c'è pure Lady Gaga

Nelle sale italiane dal 2 ottobre, la graphic novel firmata da Robert ...

Moana, 20 anni fa moriva l'icona del sesso più amata dagli italiani

Scomparsa a soli 33 anni a causa di un tumore, Moana resta ancora oggi...

Mr Amazing, il nuovo amore di Paris Hilton

L’ereditiera ha aggiunto un nuovo cucciolo alla sua famiglia e l...

Motori

Ford Sync 2: tu comandi, lui esegue

Tutto solo usando la voce: dalla temperatura del clima alle tracce mus...

Il proprietario? Un noto calciatore di Serie A

Gioca nel Milan e il suo ruolo è il centrocampista...

Entro l'anno la nuova Ford Focus, l'auto iperprotettiva

Design rivisto, soprattutto al frontale, e due novità assolute: il mot...

Rossi vale Marquez? No, la domanda corretta è se Marquez vale Rossi

Vecchio, bollito, farebbe meglio a ritirarsi. Questo pensavano alcuni ...