'Ndrangheta/ Arrestato in bunker della locride latitante Aquino

Blitz dei carabinieri di Reggio Calabria e del Ros

'Ndrangheta/ Arrestato in bunker della locride latitante Aquino

'Ndrangheta/ Arrestato in bunker della locride latitante Aquino

REGGIO CALABRIA - I carabinieri del Ros e del comando provinciale di Reggio Calabria, hanno arrestato il latitante Giuseppe Aquino di 50 anni. L'uomo, latitante dal 2010, si nascondeva all'interno di un bunker a Marina di Gioiosa Jonica, nella locride.

Gli uomini dell'Arma gli davano la caccia dall'operazione chiamata 'Il Crimine' contro le cosche della 'ndrangheta reggina. Aquino, infatti, è ritenuto uno dei principali esponenti dell'omonima cosca della 'ndrangheta.

Il latitante era nascosto in un bunker sotterraneo al quale si accedeva attraverso una botola, con congegno elettronico, ricavato in un sottoscala realizzato nella cantina dell'abitazione della madre. Nella struttura i carabinieri hanno trovato dei sofisticati apparati tecnici utilizzati dal latitante per sottrarsi all'arresto.