Italia

Arrestati 12 pediatri che favorivano le aziende produttrici

Nuova corruzione: latte artificiale ai neonati

Arrestati dodici pediatri.

Latte in polvere al posto di quello materno: diciotto tra pediatri, informatori farmaceutici e dirigenti d'azienda sono finiti agli arresti domiciliari con l'accusa di aver architettato un sistema di corruzione per spingere le madri a utilizzare il latte artificiale, anche quando non ce ne fosse stato il bisogno.

Il Pontefice alla Fao in difesa dell'ambiente

Il Papa: «Dio perdona, la Terra no»

Papa Francesco

Il Papa in visita alla Fao affronta il tema delicato dell'ambiente e redarguisce l'uomo, sempre incline ad assecondare pressioni politiche ed economiche che trascurano la «madre e sorella terra», che, vittima dell'azione scelerata dell'uomo potrebbe rispondere con «la distruzione».

Per il WWF potrebbe saltare il «disastro ambientale»

In Commissione a rischio il processo Eternit

Rimozione dell'amianto dalle strade di San Giovanni La Punta.

La richiesta del procuratore generale, fatta davanti alla Corte di Cassazione di annullare la sentenza di appello del processo Eternit per prescrizione, per il Wwf «è un pericolosissimo cavallo di Troia, che rischia di inficiare tutti i prossimi processi che si faranno in Italia per disastro ambientale».

Ribellione a Roma

«Quartiere San Basilio: assalto alla polizia»

Un arresto nel quartiere San Basilio, Roma.

Agenti della Questura di Roma hanno fermato un uomo per un controllo nel quartiere di San Basilio, e sono stati accerchiati e assaliti da una ventina di persone, scese dai palazzi, che hanno tentato di impedire l'arresto e cercanto di sfilargli le pistole.

Maltempo
Emergenza maltempo

Emergenza maltempo

Liguria di nuovo in ginocchio

Le piogge torrenziali delle ultime ore hanno messo di nuovo in ginocchio la Liguria a poco più di un mese dalla terribile alluvione che ha devastato Genova e a meno di una settimana dal violento nubifragio che ha allagato Chiavari e il suo entroterra.

«Sciopero sociale»

Scontri ai cortei a Milano, Padova e Pisa

Poliziotti e fumogeni

Momenti di tensione a Roma, con lanci di petardi, fumogeni e uova contro il Ministero dell'Economia, e a Napoli, dove i manifestanti hanno occupato una rampa di accesso alla Tangenziale, causando la paralisi del traffico.

Annunciato un attentato al pm

A Palermo c'è già l'esplosivo contro Di Matteo

Il pm Nino Di Matteo.

Sale a Palermo il livello d'attenzione nei confronti del pm Nino Di Matteo. Secondo quanto riportato oggi dal quotidiano La Repubblica, infatti, Cosa nostra si starebbe adoperando per accelerare i tempi per un possibile attentato dinamitardo contro il magistrato che regge l'accusa nel processo Stato-mafia. Secondo un confidente il tritolo sarebbe già arrivato in città.

DIARIO TV

Palermo: da ex-convento a serra per la marijuana

I carabinieri hanno ispezionato una ex struttura religiosa di proprietà della Curia, in stato di abbandono, ma occupata da alcune famiglie palermitane. I militari, superato un cancello di ferro chiuso con un grosso lucchetto sono saliti al primo piano, da dove proveniva un odore intenso che li ha portati fino ad una stanza adibita alla coltivazione di canapa. Sequestrate 25 piante

Paolo Borsellino

Paolo Borsellino

Amato: «Mi cacciarono per favorire i mafiosi»

L'ex capo del Dipartimento per l'amministrazione penitenziaria (Dap), Nicolò Amato, durante la sua testimonianza nel processo Borsellino quater, ha denunciato il cedimento oggettivo da parte dello Stato verso la mafia nel momento in cui fu cacciato dal Dap.

Luciano Violante, presidente della commissione Antimafia dal 1992 al 1994.

Violante: «Perché a Riina non fu applicato il 41 bis?»

Luciano Violante, nel corso del processo 'Borsellino quater', dichiara che,...

I più visti Italia

» Top 50