28 aprile 2015
Aggiornato 17:30
«Obama e Renzi sapevano»

Il padre di Lo Porto: l'Aula semivuota, mi sono vergognato di essere italiano

Il padre di Giovanni Lo Porto, il cooperante italiano ostaggio in Pakistan ucciso per errore dal fuoco amico Usa, parlando dell'aula semi-vuota della Camera nel giorno dell'informativa del Governo sulla tragica morte di suo figlio ha affermato di essersi vergognato dell'indifferenza dei parlamentari: «Mio figlio era un tesoro. Vive per gli altri».

Emergenza sbarchi

Osservatore Romano: «Sui migranti, avanti divisi»

L'Europa «ha perso l'occasione per comprendere fino in fondo che la tragedia legata alle migrazioni mette in gioco la sua autorità morale e politica e i principi di solidarietà su cui è fondata», secondo l'Osservatore romano, che dedica al vertice europeo straordinario di ieri l'apertura dell'edizione in edicola questo pomeriggio, intitolata «Avanti divisi».

Gesuiti: Ue non ha dato priorità alle vite umane

L'Unione Europea ancora una volta non ha messo al primo posto la necessità di salvare la vita a persone in fuga da guerre e persecuzioni. Il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati spera che la decisione di aumentare le risorse per Frontex porti a un miglioramento nelle operazioni di ricerca e soccorso dei migranti forzati che attraversano il Mediterraneo.

Cittadini pakistani e afghani in Italia e nord Europa

Blitz Polizia: sgominata organizzazione attiva nel traffico di immigrati

L'attività investigativa della Polizia, nell'ambito del blitz anti-terrorismo di questa mattina, ha permesso di riscontrare come l'organizzazione avrebbe provveduto «ad alimentare la rete criminale destinando una parte del proprio impegno al fenomeno dell'introduzione illegale sul territorio nazionale di cittadini pakistani o afghani».

Le magagne di Expo 2015

Manager sarebbe stato indotto, attraverso pressioni del capo della segreteria di Maroni, a far avere un contratto a ex collaboratrice del governatore.

Expo Spa indagata per induzione indebita

La società che si occupa dell'organizzazione e gestione dell'Esposizioine Universale, Expo spa, risulta indagata nell'inchiesta condotta dalla Procura di Milano a carico, tra gli altri, del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Expo spa è indagata ai sensi della legge 231 sulla responsabilità oggettiva di società per reati commessi dai propri dipendenti.

Sala ai media: «Non fate passare l'idea che l'Expo sia insicura»

Il commissario unico per Expo, Giuseppe Sala, rivolgendosi ai cronisti a margine di una conferenza stampa al Comune di Milano, chiede che la collaborazione dei media affinché non vengano enfatizzati eccessivamente i possibili rischi legati all'Expo poiché questo potrebbe provocare danni importanti alla manifestazione.

La replica

Caso Tortosa, Lazio Marines diffida Repubblica e Messaggero

L’ASD Lazio Marines AFT smentisce tassativamente qualsivoglia legame con alcuna frangia politica ricordando che dal 1991 siamo presenti sul territorio romano con iniziative a supporto di associazioni benefiche nazionali ed internazionali

Sparatoria Milano

Strage del Tribunale, Duomo gremito per i funerali di Stato

Il momento più intenso dei funerali di Stato del giudice Fernando Ciampi e l'avvocato Lorenzo Claris Appiani è stato l'incontro tra le massime autorità dello Stato e i familiari delle due vittime. Durante l'omelia, l'Arcivescovo Scola ha chiesto a Gardiello di prendere «consapevolezza del terribile male compiuto».

Memoria offesa dal poliziotto Tortosa

Giuliani a Mattarella: «Ora lo Stato chieda scusa a Carlo»

Il padre di Carlo Giuliani, il manifestante ucciso durante gli scontri con le forze dell'ordine al G8 di Genova del 2001, ha scritto una lettera aperta al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per invitarlo a «chiedere scusa a Carlo a nome dello Stato» per le «offese insopportabili» rivolte a suo figlio dal poliziotto Fabio Tortosa sulla sua pagina Facebook.

Funerali di Stato per vittime sparatoria al Tribunale

«Da queste morti deve nascere una maggiore responsabilità di educazione civica, morale e religiosa»

Cardinale Scola: Giardiello chieda perdono del terribile male

L'arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, pronunciata ai funerali di Stato per il giudice Fernando Ciampi e l'avvocato Lorenzo Claris Appiani, due delle tre vittime della sparatoria di giovedì scorso a palazzo di giustizia a Milano, si è rivolto all'esecutore della strage per chiedere che «prenda consapevolezza del male compiuto».

Giardiello ha sparato 8 volte

E' quanto emerge dai risultati dell'autopsia effettuata oggi sui corpi delle tre vittime della strage: il giudice Fernando Ciampi, l'avvocato Lorenzo Claris Appiani e l'imprenditore coimputato Giorgio Erba.

Immigrazione: bilancio 2015 drammatico

«Il salvataggio in mare di migliaia di persone non può rimanere un tema solo italiano».

Cir: quanti morti in mare ancora prima che l'Europa si svegli?

Il Consiglio Italiano per i Rifugiati (Cir) commenta le nuove morti in mare. Un conto che continua ad aumentare inesorabilmente nell'«l'assenza totale di un adeguato intervento europeo». Nonostante le innumerevoli richieste, ancora non è stato elaborato alcun nuovo orientamento strategico. In mare si continua a morire, se non si interverrà sulle cause delle partenze.

Consap: migranti di lusso dicono no a hotel a 3 stelle

Sabato scorso in Sicilia un gruppo di circa dieci migranti nigeriani richiedenti asilo è stato protagonista di una protesta messa in piedi per il trasferimento in una struttura (ex hotel a tre stelle) di Corleone, diversa dalla originaria di Geraci Siculo. A commentare con sdegno è il dirigente nazionale e segretario provinciale palermitano del sindacato di polizia Consap, Igor Gelarda.

Feriti due bambini di otto anni e una maestra

La procura di Brindisi ha disposto il sequestro dell'edificio e ha aperto un'inchiesta.

Ecco cos'è accaduto nella scuola di Ostuni

Si è sfiorata la tragedia, questa mattina, nella scuola elementare Pessina di Ostuni, dove sono crollati alcuni calcinacci dal soffitto. L'edificio era già stato ristrutturato, ma dal soffitto si sono staccati circa 5 metri di intonaco. La procura di Brindisi ha disposto il sequestro dello stabile ed ha aperto un'inchiesta per chiarire eventuali responsabilità.

Ostuni, cede l'intonaco del soffitto in una scuola elementare

Sono ora in corso gli accertamenti dei vigili del fuoco in merito al crollo dell'intonaco del soffitto di una scuola elementare di Ostuni. Lievemente feriti 2 bimbi. Nel frattempo, a Milano sono state presentate le domande per accedere al finanziamento sull'edilizia scolastica previsto dal decreto del Governo.

DIARIO TV

Sequestrato motopesca al largo della Libia, Tumbiolo: «Preoccupati»

Un peschereccio italiano con a bordo 7 marinai, tre siciliani e 4 tunisini, è stato sequestrato verso le 3.30 al largo di Misurata, a circa 30 miglia dalla costa libica da una motovedetta di presunti militari di Tripoli.